MAGGIO 2017, anno VII

Salone del Libro di Torino 2017: «I nostri “autori” oltre la Romania»

«Oltre il confine» è il titolo della XXX edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino (18-22 maggio). Anche quest'anno, l’Istituto Culturale Romeno di Bucarest ha organizzato la partecipazione della Romania con uno stand e numerose manifestazioni sul tema «I nostri “autori” oltre la Romania», con l'intervento di circa 50 invitati. Tra gli obiettivi degli eventi, stimolare l’interesse degli specialisti, degli editori e dei traduttori verso la letteratura romena e favorire il legame della comunità romena presente in Italia con i valori del Paese d’origine.



Scettico o nichilista? Tutte le sfumature del nulla secondo Emil Cioran

«Non sono molto sicuro di essere un nichilista. Sono piuttosto uno scettico che sperimenta, a volte, qualcosa di diverso dal dubbio». È nichilista Cioran? Di là dalle controversie ermeneutiche, la chiave del nichilismo, pur non definitiva, appare ineludibile ma equivoca. Più pregnante la prospettiva dello scetticismo, estraneo a ogni dogmatismo, tanto più che nel pensiero di Cioran, alieno da classificazioni, si mescolano razionalità secolare e aspirazione metafisico-teologica, ateismo e misticismo. È la tesi dell'ampio studio che pubblichiamo, firmato da Rodrigo Inácio Ribeiro Sá Menezes.



Sciascia tra scienza ed etica: «La scomparsa di Majorana»

Nel 1975, esce presso Einaudi La scomparsa di Majorana, romanzo-inchiesta di Leonardo Sciascia scritto «per indignazione – dichiara lo stesso Sciascia – dopo aver sentito un fisico parlare con soddisfazione, ed entusiasmo persino, della sua partecipazione alla costruzione delle bombe che avevano distrutto Hiroshima e Nagasaki». Ettore Majorana, geniale fisico del gruppo di Enrico Fermi, scomparve misteriosamente il 26 marzo 1938. Sciascia indaga su questo mistero e pone domande che interrogano la scienza con gli occhi dell'etica. Di Smaranda Bratu Elian.



Affabulazione che seduce: «Cazemata», il felice debutto di Tudor Ganea

Una storia che combina la suspense con il mistero, il fiabesco con la realtà, l’affabulatorio con le tinte poetiche: ecco Cazemata, romanzo d’esordio con il quale Tudor Ganea (classe 1983, architetto) fa il suo debutto come scrittore. Sostenuto da una scrittura dinamica, cangiante, a volte lineare, altre volte multi-espressiva, il romanzo mette in scena una congerie di piste narrative che a un certo punto ingarbugliano un po' la matassa da epopea «pontica» (l’azione si svolge sulle coste del Mar Nero) e che però riescono a sedurre il lettore. Presentazione e traduzione a cura di Mauro Barindi.



Corrosivo e controcorrente: Lucian Pintilie, un regista da scoprire

È uno dei migliori registi romeni e, paradossalmente, tra i più misconosciuti d'Europa, autore di un cinema originale e corrosivo, dove non è comunque assente la speranza. Lucian Pintilie, riferimento di primo piano per il cinema romeno sorto dopo l'89, ha lavorato già durante il regime, proponendo tra l'altro nei suoi film una lettura sociale ed etica della Romania comunista, per cimentarsi successivamente con il teatro. Francesco Saverio Marzaduri offre un'analisi articolata e complessa dell’opera filmica di Pintilie, che ci auguriamo di vedere presto anche sugli schermi italiani.



Romeni & senza patria: Emil Cioran e Dieter Schlesak

Una patria comune, la Romania, con la sua lingua e indole. Un esilio comune, sia pur scelto e vissuto in modi diversi. Emil Cioran e Dieter Schlesak, due intellettuali senza patria, ancorché profondamente radicati in una origine comune, che ne determinerà aspetti essenziali del sentire e del pensare. A cura di Antonio Di Gennaro, è stato recentemente pubblicato con il titolo E. Cioran, Un’altra verità il carteggio tra Cioran e Schlesk, contributo essenziale alla conoscenza dei loro rapporti personali e del loro rapporto con la terra d’origine. Presentazione di Vivetta Valacca.




Rivista online edita
dall’Associazione Orizzonti Culturali Italo-Romeni.

Promuove
il dialogo interculturale,
con particolare interesse
verso la traduzione letteraria come opera di mediazione.





PARTNER ISTITUZIONALI






COPYRIGHT

Tutti i testi contenuti
in questo
sito
sono tutelati dal diritto d’autore.
È pertanto vietato
qualsiasi utilizzo
o riproduzione totale o parziale, attraverso qualsiasi mezzo
fisico o elettronico,
senza previa autorizzazione.